Con l’inizio del 2020 e con l’annuncio di tanti nuovi arrivi sul mercato, i prezzi hanno subito un calo piuttosto evidente, soprattutto per quanto riguarda RAM ed SSD. Quindi se stai pensando di “rottamare” il tuo vecchio PC, o semplicemente sostituire qualche vecchio componente avendo un budget molto stretto, allora scopri PC Gaming: La configurazione entry-level di Gennaio 2020.

La configurazione

La configurazione proposta, si basa su un budget di circa 400€ (con grafica integrata) e che permetta tranquillamente di giocare a tutti i titoli e-sport del momento e a tutti i giochi più gettonati a dettagli medio-bassi a risoluzioni 720p e 1080p.

I componenti

CPU – Se il budget è molto limitato, allora la scelta ricade su una CPU che integra un processore grafico.

In questo campo AMD non ha rivali e ancora una volta, con i processori Ryzen di terza generazione si aggiudica il primo posto per quanto riguarda le prestazioni e prezzi molto competitivi.

A tal proposito la scelta è ricaduta sull’AMD Ryzen 3 3200G che offre 4 core (senza SMT), un clock che arriva fino a 4GHz e grafica Vega 8 integrata.

Se a tutto questo aggiungiamo l’ottimo dissipatore Wraith Stealth incluso e il moltiplicatore sbloccato per chi volesse dilettarsi con overclock leggeri, allora è sicuramente un’offerta da non lasciarsi scappare.

Motherboard – La Gigabyte B450M DS3H è una scheda madre micro-ATX che offre una compatibilità che spazia dalla prima generazione di AMD Ryzen fino a quella attuale (terza generazione) con aggiornamento del BIOS.

Offre una porta DVI, due HDMI (fino a versione 2.0), 4 porte SATA, una porta M.2 e supporta fino a 64GB di RAM a 3600MHz in dual channel.

RAM – Per quanto riguarda le RAM invece, dato che i prezzi delle memoria hanno subito un calo notevole, è preferibile scegliere un banco da 16GB.

Le Corsair Vengeance LPX da 16GB (2x8GB) sono perfette per questa build e anche per altre build future. Si tratta infatti di memorie a 3000MHz C15, quindi oltre una frequenza piuttosto elevata, offrono anche una latenza di tutto rispetto.

PSU – Dato che per questo PC Gaming entry level non abbiamo bisogno di un alimentatore che supporti grossi carichi, la scelta è ricaduta su un PSU dalle prestazioni medio-basse.

A tal proposito l’EVGA 450 BT è la scelta ideale, poichè offre una qualità costruttiva molto buona e una potenza di 450w con certificazione 80+ bronze ad un prezzo molto contenuto.

Case – Per questa fascia di prezzo, il case è sicuramente una delle ultime componenti per ordine di importanza.

Tuttavia la scelta è stata fatta prevalentemente in base al costo, ma senza rinunciare ad un look estetico aggressivo.

L’Aerocool Cylon è un case midi tower (quindi supporta fino a schede madri ATX) che include una ventola da 120mm sul retro e due filtri (superiore e inferiore) ad un prezzo molto contenuto.

Inoltre offre la possibilità di installare ben 3 ventole frontali (oppure 2 ventole e 1 radiatore da 120mm per il raffreddamento a liquido), 1 superiore e 2 sulla parte bassa del case (tutte da 120mm).

SSD – Ormai l’SSD è diventato quasi indispensabile e dato che i costi sono molto diminuiti rispetto a qualche anno fa, è giusto che venga incluso in una build entry level.

Anche in questo caso abbiamo scelto un’unità non molto capiente per rientrare nei limiti del budget fissato.

Il Kingston A400 da 120GB ha una velocità di lettura e scrittura rispettivamente di 500 e 450 MB/s, quindi si tratta di un’unità piuttosto performante e di tutto rispetto.

HDD – Il Seagate Barracuda da 1TB è un HDD che offre 64MB di cache e una velocità di 7200rpm. Insomma si tratta di un hard disk venduto non solo ad un ottimo prezzo, ma offre anche un ottima qualità.

Conclusioni

Come accennato all’inizio, con questa configurazione entry level il tuo PC Gaming sarà costituito da componenti di ottima qualità che ti permetteranno di giocare, seppur con qualche compromesso, a tutti i titoli che vorrai ad un frame rate di almeno 30-35fps a risoluzioni che variano da 720p a 1080p.

Inoltre questa build come tutte le altre presenti su price4you.it sono pensate in modo da offrire il massimo della compatibilità ed espandibilità.

Quindi non avrai alcun tipo di problema a sostituire in futuro la tua CPU con una più prestazionale, oppure optare per SSD più capienti e cosi via.

Se hai un budget superiore, ti consigliamo di scegliere il Ryzen 5 3400G, che con un costo di soli 50€ in più, offre quasi il doppio delle prestazioni.

Se hai un budget più ampio, o vuoi sostituire qualche componente di questa build, dai un’occhiata a PC Gaming: – La configurazione medio-bassa di Gennaio 2020.

Ricorda infine che tutti i prezzi sono soggetti a cambiamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here